Le parole di Ambra Grieco

Riporto qui di seguito le parole che la Critica d’Arte Ambra Grieco ha scritto per la presentazione della mia mostra “Contraddizioni”.

(nella foto insieme a me Michela Masini, organizzatrice della Mostra)

Amo guardare le persone negli occhi ed aprire il mio cuore ai loro sguardi, alle loro parole facendo mie le emozioni che riescono a trasmettermi.

Amo soprattutto ascoltare gli artisti attraverso il loro linguaggio, fatto non solo di parole, ma di colori, forme, spazi reali o surreali ed immergermi in un’atmosfera sempre nuova ed inimitabile.

Ho avuto il piacere di conoscere Monica ed osservare alcune sue opere. Sono rimasta colpita dalla loro autenticità, dalla volontà di rappresentare la realtà per come è, la vita nei suoi infiniti ossimori che tanto animano il nostro vivere.

Percepisco una libertà d’esecuzione che in tale esposizione, si esplica attraverso un bellissimo abbraccio fra figurativo ed astratto.

Ogni opera di Monica lascia libero l’osservatore nel processo di comunicazione ed interazione con l’opera d’arte.

Ogni sua opera vive con la mente ed il cuore di chi l’osserva senza imporre un messaggio predefinito dall’autrice.

Monica infatti percepisce l’arte come un desiderio naturale che fa parte del suo essere in una libertà di espressione priva di legami e costrizioni.

Osservando tale esposizione artistica ci immergiamo negli sguardi dei volti rappresentati come specchio dell’anima. Un tuffo nell’interiorità umana attraverso gli occhi, lo sguardo e l’espressione facciale di un’autobiografia mai uguale a se stessa.

Le emozioni talvolta sono create dalla combinazione di forme e colori che suonano come una dolce melodia animando il nostro sguardo.

Il quadrato, il cerchio, la molteplicità infinita di colori e sfumature comunicano ciò che i nostri occhi non possono vedere, ovvero una realtà interiore che ben si esplica attraverso lo stile astratto.

Un’arte che rispecchia l’autrice per come lei stessa è, un’arte capace di donare a chi l’osserva quel bagaglio di emozioni vere ed autentiche contro quella realtà falsata che spesso ci circonda.